La Piattaforma WHP4 lascia il cantiere di costruzione

22 Novembre 2016

La Piattaforma WHP4, realizzata da Gruppo Antonini per Eni Congo, ha lasciato la banchina del cantiere ILOGS di Pointe-Noire (Repubblica del Congo) per essere trasferita al proprio sito d’installazione posto a 18 km dalla costa congolese.

WHP4 fa parte del Campo di Nenè, situato nella Concessione Marina Blocco XII di Eni Congo.

La parte sommersa (Jacket) di questa piattaforma è stata realizzata da Gruppo Antonini nel cantiere DII yard situato in Louisiana (USA) e successivamente trasferita con un trasporto oceanico al cantiere di ILOGS di Pointe-Noire.

Le attività hanno avuto inizio nel mese di Gennaio 2016 e hanno visto coinvolti tutti i siti produttivi di Gruppo Antonini.

Sul progetto hanno lavorato mediamente 120 persone (tra personale diretto ed indiretto) per un totale, ad oggi, di circa 216.000 ore uomo.